Cercasi praticante "nubile"

Cercasi praticante “nubile”

di Serenella Molendini (Consigliera Nazionale di Parità supplente)

Ci troviamo in un momento storico in cui è evidente l’arretramento “culturale” sul tema dei diritti delle donne, nonostante tante battaglie e conquiste normative, come l’ultima, in ordine di tempo, sul diritto alla condivisione dei tempi di vita e di lavoro normata dalla Direttiva Europea del 20 giugno 2019 relativa all’equilibrio tra attività professionale e vita familiare per i genitori e i prestatori di assistenza.

È questo che ho pensato leggendo l’annuncio sessista di uno studio di Avvocati affisso in una bacheca in Cassazione a Roma: “studio legale… cerca praticante di sesso femminile, nubile…e inviare curriculum con foto…”.

Già, un annuncio fortemente sessista e discriminatorio per alcune importanti ragioni previste dalla normativa italiana ed europea in vigore.
È vietato in un annuncio, così come in una selezione di lavoro fare riferimento al sesso, all’orientamento sessuale, allo stato matrimoniale o di famiglia o di gravidanza, alla età, all’handicap, alla razza, all’origine etnica.

Ogni annuncio di lavoro deve, infatti, essere rivolto a entrambi i sessi. Poche le eccezioni concesse, solo nei casi in cui il sesso del lavoratore è determinante ai fini del ruolo da svolgere. Per esempio nel mondo dello spettacolo e della moda.

E infine quel “non detto” dietro la richiesta che la praticante sia nubile: “Vuoi forse sposarti o peggio avere un figlio?”

C’è un evidente disvalore e pregiudizio verso la donna sposata o mamma, un disvalore e conseguente discriminazione contro cui noi Consigliere di Parità combattiamo ogni giorno affiancate, nel caso specifico delle Avvocate, dai Comitati Pari Opportunità degli Ordini forensi.

Dunque, nonostante le conquiste ottenute in questi anni, permane il dato culturale di questa nostra società profondamente maschilista e patriarcale che non si combatte scrivendo che le richieste trovano un fondo di ragionevolezza, ma ricordando che ciò che conta sono le competenze e le soft skills che proprio nella maternità aumentano e si raffinano.

Photo credit: cdn-a.william-reed.com

Archivio

Indice

News: ultimi articoli

ASSOGOT Davanti al virus onorari senza tutele

Pubblicato in

A cura della Redazione
In conseguenza dell’emergenza COVIS-19, tutti i colleghi GOT, VPO e GdP che risiedono o lavorano in ambiti territoriali considerati “a rischio”, potrebbero quindi vedersi privati all’improvviso –e fino a data da stabilirsi- di qualsiasi reddito

State zitti!

Pubblicato in

di Michele Antonucci (Avvocato in Bari))
In Spagna, un portiere undicenne ferma la partita per difendere l’arbitra dagli insulti sessisti

Dal quotidiano IPSOA: I revisori legali tra responsabilità, compensi e polizze assicurative

Pubblicato in

Segnalato dalla Redazione
Dal quotidiano IPSOA: I revisori legali tra responsabilità, compensi e polizze assicurative

Bari, allarme del procuratore generale sul carcere: «Trattamento disumano»

Pubblicato in

Segnalato dalla Redazione
Dalla Gazzetta del Mezzogiorno: Bari, allarme del procuratore generale sul carcere: «Trattamento disumano».

L’anno nuovo della giustizia

Pubblicato in |||

Franco Cassano (Presidente della Corte d’Appello di Bari)
Non rimanere nella solitudine rassicurante di se stessi, ma rischiare l’avventura, aprendosi con fiducia agli altri

La magistratura onoraria all’inaugurazione dell’anno giudiziario 2020

Pubblicato in

L’intervento di assoG.O.T. trasmessoci dalla Dott.ssa Emanuela Alimento (Giudice onorario presso il Tribunale di Trani)
Gli onorari all’inaugurazione dell’anno giudiziario 2020

Il diritto del lavoro, oggi. Ascoltiamo la lezione dello Statuto dei lavoratori

Pubblicato in

Segnalato dalla Redazione
L’Editoriale di Cesare Damiano sul Quotidiano IPSOA del 1° Febbraio 2020

Stato moroso, Italia condannata

Pubblicato in

A cura della Redazione
La Grande sezione condanna l’Italia perché lo Stato non paga le imprese entro 30 o 60 giorni.

I tempi del processo tributario

Pubblicato in

A cura della Redazione
Secondo le statistiche, la giurisdizione tributaria è la più economica e la più celere

L’Italia delle disuguaglianze

Pubblicato in

A cura della Redazione 
A livello globale le donne impiegano 12,5 miliardi di ore in lavoro di cura non retribuito ogni giorno

Msna. Al via la “Settimana del tutore volontario”, ciclo nazionale di seminari

Pubblicato in

A cura della Redazione
Al via la “Settimana del tutore volontario”, ciclo nazionale di seminari in programma inizialmente in 12 regioni, aperti ai cittadini interessati e agli operatori del settore dell’accoglienza e della protezione dei minori stranieri non accompagnati

Il populismo “qualificato”

Pubblicato in

Camera penale di Bari “Achille Lombardo Pijola”
La nostra Toga si sente offesa dal contenuto dell’intervista del Dott. Davigo al Direttore del “Fatto Quotidiano” Marco Travaglio