Cercasi praticante "nubile"

Cercasi praticante “nubile”

di Serenella Molendini (Consigliera Nazionale di Parità supplente)

Ci troviamo in un momento storico in cui è evidente l’arretramento “culturale” sul tema dei diritti delle donne, nonostante tante battaglie e conquiste normative, come l’ultima, in ordine di tempo, sul diritto alla condivisione dei tempi di vita e di lavoro normata dalla Direttiva Europea del 20 giugno 2019 relativa all’equilibrio tra attività professionale e vita familiare per i genitori e i prestatori di assistenza.

È questo che ho pensato leggendo l’annuncio sessista di uno studio di Avvocati affisso in una bacheca in Cassazione a Roma: “studio legale… cerca praticante di sesso femminile, nubile…e inviare curriculum con foto…”.

Già, un annuncio fortemente sessista e discriminatorio per alcune importanti ragioni previste dalla normativa italiana ed europea in vigore.
È vietato in un annuncio, così come in una selezione di lavoro fare riferimento al sesso, all’orientamento sessuale, allo stato matrimoniale o di famiglia o di gravidanza, alla età, all’handicap, alla razza, all’origine etnica.

Ogni annuncio di lavoro deve, infatti, essere rivolto a entrambi i sessi. Poche le eccezioni concesse, solo nei casi in cui il sesso del lavoratore è determinante ai fini del ruolo da svolgere. Per esempio nel mondo dello spettacolo e della moda.

E infine quel “non detto” dietro la richiesta che la praticante sia nubile: “Vuoi forse sposarti o peggio avere un figlio?”

C’è un evidente disvalore e pregiudizio verso la donna sposata o mamma, un disvalore e conseguente discriminazione contro cui noi Consigliere di Parità combattiamo ogni giorno affiancate, nel caso specifico delle Avvocate, dai Comitati Pari Opportunità degli Ordini forensi.

Dunque, nonostante le conquiste ottenute in questi anni, permane il dato culturale di questa nostra società profondamente maschilista e patriarcale che non si combatte scrivendo che le richieste trovano un fondo di ragionevolezza, ma ricordando che ciò che conta sono le competenze e le soft skills che proprio nella maternità aumentano e si raffinano.

Photo credit: cdn-a.william-reed.com

Archivio

Indice

News: ultimi articoli

La parola è un’opera d’arte

Pubblicato in |

A cura della Redazione
Milano, 29 Novembre 2019

Una nuova economia umanistica

Pubblicato in

Enzo Varricchio
Inaugurazione dell’anno accademico 2019-20 dell’Università degli Studi di Bari A. Moro

Almamala

Pubblicato in |

A cura della Redazione 
Il giorno 30 ottobre 2019, alle ore 20.30, a Bari, in via Capruzzi 2, in una location non convenzionale si terrà l’evento di lancio di “Almamala”, il nuovo noir di Rocco Lombardi.

Il TAR Lazio e le elezioni del CNF

Pubblicato in

A cura della Redazione
La decisione n. 12176/19 del Tar Lazio sulle elezioni del CNF

Il Tar Lazio e l’albo dei cassazionisti

Pubblicato in

A cura della Redazione 
Le decisioni n. 11477/19 e n. 11487/19 del Tar Lazio sull’albo dei cassazionisti

I mille giorni di AEMILIA

Pubblicato in

A cura della Redazione
I mille giorni di AEMILIA Giovedì 24 ottobre
ore 18:00 – Libreria Coop-Zanichelli
Piazza Galvani, 1H – Bologna

Alla Salute!

Pubblicato in |

A cura della Redazione
Alla salute! – Il diritto in Piazza – Festival del Diritto Bitonto, 27, 28 e 29 Settembre 2019

La giornata regionale contro le solitudini

Pubblicato in |

A cura della Redazione
Bari, 25 Settembre 2019, ore 11.00
Liceo classico “Quinto Orazio Flacco” di Bari

Manipolazione linguistica tra diritti soggettivi, interessi diffusi, consenso e sovranità popolare

Pubblicato in |

A cura della Redazione
La parola è un’opera pubblica – Manipolazione linguistica tra diritti soggettivi, interessi diffusi, consenso e sovranità popolare – Milano, 19 Settembre 2019

Rosa Marina: un giudice e un avvocato fanno vincere l’arte

Pubblicato in |||

A cura della Redazione
Giorgio Pica ed Enzo Varricchio sono entrambi giuristi, l’uno magistrato, l’altro avvocato. Allo stesso tempo sono due artisti, l’uno pittore e fotografo, l’altro scrittore e critico d’arte

Partito il processo tributario telematico

Pubblicato in |||||

di Antonio Damascelli (Avvocato in Bari e Presidente di U.N.CA.T.)
Il 1° luglio 2019 è diventato obbligatorio su tutto il territorio nazionale il processo tributario telematico

E’ nata Libra, moneta social

Pubblicato in ||||

di Giovanni Pansini (Avvocato in Trani)
Se Libra venisse introdotta, potrebbe crearsi, in un battito di ciglia, un grande mercato globale digitale di quasi 2,5 miliardi di persone accomunato da una moneta unica