#03 Gennaio

Gli Autori di questo numero:
Anna Losurdo (Avvocata in Bari e componente del CNF)
Antonio Damascelli (Avvocato in Bari e Presidente di UN.CA.T.)
Antonio Longo (Avvocato in Bari)
Carlo Calvieri (Professore associato Istituzioni di diritto pubblico – Dip. Giurisprudenza Unipg)
Cecilia Gradassi (Avvocata in Livorno)
Enzo Varricchio (Avvocato in Bari e scrittore)
Giovanni Pansini (Avvocato in Trani)
Giorgio Pica (Presidente del Tribunale di Matera)
Isabella de Bellis Sciarra (Avvocata in Perugia)
Massimo Corrado Di Florio (Avvocato in Bari)
Nadia Germanà Tascona (Avvocata in Milano)
Orazio Leggiero (Associazione nazionale Maschile Plurale-Gruppo Uomini in gioco di Bari)
Pietro Buscicchio (Psicologo e psicoterapeuta)

SAPERE SOCIAL #03

SAPERE SOCIAL #03

Pubblicato in |

di Enzo Varricchio
“Esiste un solo bene, la conoscenza, e un solo male, l’ignoranza”. (Socrate)
La conoscenza non è più quella di una volta. Platone diceva che “con la scienza l’uomo s’india”, cioè si fa divino. In quasi tutte le culture antiche la conoscenza era impersonata da una divinità: Quetzalcoatl (Aztechi), Thoth (Egizi), Atena (Greci), Minerva (Romani), Sarasvati (Indù), etc.

Leggi l'articolo
(A)social

(A)social

Pubblicato in |

(A)social tratta da www.davidegiacalone.it

Leggi l'articolo
La democrazia degli “imbecilli”

La democrazia degli “imbecilli”

Pubblicato in |

di Carlo Calvieri (Professore associato Istituzioni di diritto pubblico – Dip. Giurisprudenza Unipg)
La libertà di parola non può essere fonte di discriminazione

Leggi l'articolo
Le parole sono finite

Le parole sono finite

Pubblicato in |

di Massimo Corrado Di Florio
Fake news e distopia sociale

Leggi l'articolo
Abitare piattaforme

Abitare piattaforme

Pubblicato in |

di Anna Losurdo
L’Avvocatura è presidio dei diritti degli utenti nel sistema delle regole della rete

Leggi l'articolo
Aaron Swartz: la resilienza culturale

Aaron Swartz: la resilienza culturale

Pubblicato in |

di Giovanni Pansini (Avvocato in Trani)
Il Diritto a prendere parte alla vita culturale nella società digitale. La lezione di Aaron Swartz

Leggi l'articolo
Come pesci nel grande oceano

Come pesci nel grande oceano

Pubblicato in |

di Pietro Buscicchio (Psicologo e psicoterapeuta in Bari)
Dobbiamo stupirci se siamo così immersi in pregiudizi e stereotipi da non accorgercene quasi più?

Leggi l'articolo
Iper – conoscenza super – ignoranza

Iper – conoscenza super – ignoranza

Pubblicato in |

di Antonio Longo (Avvocato in Bari)
La cosa importante, rivoluzionaria era che la notizia era diventata patrimonio comune.

Leggi l'articolo
La citazione del mese #03

La citazione del mese #03

Pubblicato in |

“Se la menzogna, come la verità, avesse una sola faccia, saremmo in condizioni migliori…Ma il…

Leggi l'articolo
Garantismo penale e Società globale

Garantismo penale e Società globale

Pubblicato in | | | |

di Giorgio Pica (Presidente del Tribunale di Matera)
Relazione al Convegno “Dei delitti e delle pene” a 250 anni dalla pubblicazione.

Leggi l'articolo
Fake news e rilevanza penale

Fake news e rilevanza penale

Pubblicato in | | | |

di Nadia Germanà Tascona (Avvocata in Milano)
La forza distruttiva della parola è ancora più evidente quando la comunicazione avviene attraverso la rete e i social

Leggi l'articolo

Il meglio di un uomo

Pubblicato in | | | |

di Orazio Leggiero (Associazione nazionale Maschile Plurale-Gruppo Uomini in gioco di Bari)
Il meglio di un uomo è la consapevolezza e la responsabilità delle sue azioni

Leggi l'articolo
Benvenuto fisco forfetario

Benvenuto fisco forfetario

Pubblicato in | | | |

di Antonio Damascelli (Avvocato in Bari e Presidente di UN.CA.T.)
Disciplina fiscale del reddito degli avvocati

Leggi l'articolo
Lettera aperta al Senatore Simone Pillon

Lettera aperta al Senatore Simone Pillon

Pubblicato in | | | |

di Isabella de Bellis Sciarra (Avvocata in Perugia)
Il diritto di famiglia: un’isola che il diritto può solo lambire.

Leggi l'articolo

Archivio

Indice

#TOPICS: archivio

Vicini e lontani

Pubblicato in |||

Anna Losurdo
È indiscutibile che millenni di civiltà abbiano inciso in maniera profonda sul DNA umano

Desideri ingannevoli

Pubblicato in ||

Aldo Luchi (Avvocato in Cagliari)
Niente è più facile che ingannare se stessi; l’uomo crede vero tutto ciò che desidera

Uomini, mezzi uomini e ominicchi

Pubblicato in ||

Antonio Longo (Avvocato in Bari)
Tornerà presto -speriamo- il tempo degli abbracci, dei baci, degli incontri e delle riunioni nei nostri studi

Dallo Statuto dei lavoratori allo Statuto dei lavori

Pubblicato in ||

Vito Vannucci (Avvocato in Livorno)
Una vera e propria svolta culturale nell’approccio del legislatore ai temi del trattamento giuridico delle attività di lavoro autonomo e delle attività professionali

Audizione dell’Istat

Pubblicato in |||

Linda Laura Sabbadini (Direttrice della Direzione centrale per gli studi e la valorizzazione tematica nell’area delle statistiche sociali e demografiche)
L’audizione dell’Istat in Commissione Lavoro alla Camera dei deputati

Ecce homo

Pubblicato in |||

Enzo Varricchio
Forse non saremo i più adeguati secondo la storia della nostra specie, ma potremmo diventare i primi a tornare ad esserlo

La famiglia umana

Pubblicato in ||

Ileana Alesso (Avvocata in Milano)
Non c’è oggi il potere calmante dell’abbraccio, del gesto collettivo affettivo inferiore al metro

Clienti di genere

Pubblicato in ||||

Giovanna Fava (Avvocata in Reggio Emilia)
Per l’avvocata/o non sarebbe male se gli uomini parlassero un po’ di più e le donne fossero più concise

La prima volta

Pubblicato in |||

Nicky Persico (Avvocato in Bari e scrittore)
Ho sempre ammirato le persone che praticano il rispetto: anche e soprattutto quando non ne sono costrette

Da monadi a umani

Pubblicato in ||

Umberto Pantanella (Avvocato in Bari)
Ed ecco che i sentimenti cambiano, per passare dall’Uomo –monade – all’Umanità

E se invece?

Pubblicato in ||

Carla Broccardo (Avvocata in Bolzano)
Per sviluppare nuove capacità di capire e usare i futuri è importante saper costruire strategie di medio o lungo periodo che siano alternative

Pressappoco uomini

Pubblicato in ||

Massimo Corrado Di Florio
Il mondo riserva le sue attenzioni verso chi lo ignora

La dignità del lavoro

Pubblicato in ||

Antonio Pascucci e Sabrina Pisani (Milano – Fronteverso)
Lavoro inteso come fattore indispensabile per la realizzazione della persona e per la costruzione di unità e coesione sociale

Nella Costituzione: idea forte o valore retorico?

Pubblicato in |||

Carlo Calvieri (Professore associato Istituzioni di diritto pubblico – Dip. Giurisprudenza Unipg)
Il lavoro resta ancora il vero e proprio valore di fondo del nostro modello democratico

Diario di una morta per fame

Pubblicato in ||

Massimo Corrado Di Florio
Ciò che non si è messo in conto si stenta a credere che sia vero. Dedicato a chi non ha mai avuto alternative

Torniamo al lavoro

Pubblicato in ||

Giuseppe Artino Innaria (Giudice del Tribunale di Catania)
Il lavoro non è una merce, non è un fattore della produzione assimilabile al capitale, perché il lavoro è inscindibile dall’essere umano che lo presta

Il futuro occupazionale dei giovani istruiti

Pubblicato in ||

Sergio D’Angelo (Sociologo del lavoro in Bari)
Il processo di terziarizzazione è nettamente a favore di settori arretrati che consumano invece di produrre risorse

Un nuovo Statuto delle Lavoratrici e dei Lavoratori

Pubblicato in ||

Serenella Molendini (Consigliera nazionale di parità supplente)
Un’opportuna riscrittura in un’ottica di genere affinché le donne possano avere pari cittadinanza

L’anno nuovo della giustizia

Pubblicato in |||

Franco Cassano (Presidente della Corte d’Appello di Bari)
Non rimanere nella solitudine rassicurante di se stessi, ma rischiare l’avventura, aprendosi con fiducia agli altri

Il ruolo politico del giudice

Pubblicato in ||

Roberto Oliveri del Castillo (Consigliere della Corte d’Appello di Bari)
La Costituzione è il canale attraverso il quale la giustizia è penetrata nell’ordinamento giuridico ed è stata realizzata quella saldatura fra giustizia e diritto che ha cambiato il volto della legalità

Questione di genere in magistratura

Pubblicato in ||

Carla Marina Lendaro (Consigliera della Corte Appello di Trieste e presidente dell’A.D.M.I.)
Imparare a “riconoscere la differenza” è un’esigenza che risponde ai bisogni della Giustizia, un fattore di funzionamento ed una risorsa del sistema

C’è un grande passato, davanti a noi

Pubblicato in ||

Nicky Persico (Avvocato in Bari e scrittore)
Il pianeta giustizia appare in fiamme: e in fiamme sono le coscienze, brucianti le domande

Vecchie mappe e nuovi scenari

Pubblicato in ||

Maurizio Pacchiani (Archivista storico in Bolzano)
Pensare in “modalità futuro” non ha una scala, è innanzitutto una forma mentis prima ancora che una metodologia scientifica

Si chiamerà Pace

Pubblicato in ||

Paola Furini (Avvocata in Milano – Fronteverso network)
Come Lucio Dalla, molti altri artisti, attraverso le loro opere hanno veicolato messaggi di amore e concordia contro tutti i muri

Il cambiamento che fa paura

Pubblicato in ||

Fabio Millevoi (Noi di Spoiler)
Contrastare il cambiamento non ci fa recuperare il passato ma perdere il futuro

Basta immaginare

Pubblicato in ||

Carla Broccardo (Avvocata in Bolzano – Noi di Spoiler)
Per creare il futuro è necessario prima saperlo immaginare. Gli “studi di futuro” intersecano ogni aspetto del vivere sociale

La ruota dei futuri

Pubblicato in ||

Radman Khorshidian (Futurista in Teheran- Noi di Spoiler)
la Ruota dei Futuri fa emergere conseguenze, interazioni e relazioni complesse; aiuta a pensare in modo creativo e divergente

La sfida complessa

Pubblicato in ||

Valentino Lenoci (Consigliere della Corte d’Appello di Bari)
Il giudice oggi è costretto alla difficile scelta tra efficienza e garanzia, tra durata ragionevole e durata adeguata alla complessità del caso

Un sogno realizzato

Pubblicato in ||

Marisa Acagnino (Giudice del Tribunale di Catania)
Un servizio essenziale in favore della collettività, non un esercizio di discrezionalità, elemento imprescindibile della sovranità

E il giudice sorrise

Pubblicato in ||

Elisabetta Rosi (Consigliera della Corte di cassazione)
Si deve trattare con cura ogni processo, come se fosse l’unico processo da trattare, perché è unico per chi lo vive, sia esso vittima od accusato