BARI MESSINA

BARI – MESSINA. NUOVO ANNO, SOLITO BARI

Nuovo anno, solito Bari.

Il Bari ricomincia la stagione nel migliore dei modi
battendo un avversario rivelatosi più ostico di quanto ci si potesse aspettare.

Al San Nicola i biancorossi ospitano il Messina nobile decaduta
del calcio italiano proprio come i padroni di casa.

I siciliani nel mercato invernale hanno rivoluzionato la
squadra, cercando di risollevare una situazione di classifica decisamente
deficitaria, e soprattutto cercando di evitare una retrocessione che nessuno
aveva pronosticato ad inizio anno.

Il Bari parte forte e subito sfiora il goal del vantaggio
con una punizione di Brienza che si stampa sul palo.

Il Messina con il passar dei minuti acquista sempre più
fiducia e riesce ad arginare abbastanza agevolmente la manovra dei padroni di
casa.

Il Bari non riesce ad impossessarsi del campo, anche per
merito di un organizzato Messina, affidandosi alle individualità dei suoi
giocatori di maggior talento, Brienza e Floriano su tutti.

Il primo tempo si chiude con il risultato di zero a zero con
i siciliani che non hanno mai rischiato di soccombere e che hanno provato anche
delle sortite verso la porta biancorossa.

Nella ripresa ci si aspetta un Bari arrembante alla ricerca
del goal del vantaggio, ma invece ci si ritrova con  un Messina decisamente più incisivo in
attacco e sempre più organizzato in difesa.

Organizzazione difensiva che crolla al minuto 61 a seguito di un contropiede
ben orchestrato dai biancorossi e magistralmente concluso da Piovanello.

Dopo appena 4 minuti il Bari chiude i giochi con un altro
contropiede finalizzato da Neglia, subentrato all’infortunato Floriano qualche
minuto prima dell’intervallo.

Fino al novantesimo la partita vive degli attacchi dei
biancorossi alla ricerca del terzo goal e il Messina che, colpito mortalmente
dal doppio e ravvicinato vantaggio, non riesce a reagire.

Il Bari riprende la marcia dopo il deludente pareggio
casalingo contro il Rocella nell’ultima partita del 2018.

Il vantaggio sulla seconda è sempre rassicurante anche
considerando la splendida cavalcata dei biancorossi che ieri hanno inanellato
il diciottesimo risultato utile consecutivo.

Era importante riprendere bene il campionato e continuare la
marcia senza intoppi, ed i biancorossi sono stati abili a vincere una partita
che si stava complicando e poteva diventare pericolosa.

Avanti Bari, noi ci crediamo

#TOPICS: ultimi articoli

Facciamoci del mare

di Nicky Persico (Avvocato in Bari e poeta)
Ebbene sì.
Il conto è arrivato, infine.
Come siamo sciocchi, noi esseri umani, quando crediamo di essere furbi

Leggi l'articolo

La marea bianca è nostra madre

di Enzo Varricchio
Tutto ciò che noi siamo qui, a sud dell’Europa e a nord dell’Africa, è umido del nostro mare, lui è la nostra madre

Leggi l'articolo

Conosci te stesso

di Ileana Alesso (Avvocata in Milano)
Quante volte ci siamo chiesti come si potesse fare a meno di vedere tutti quei treni che finivano ad Auschwitz

Leggi l'articolo

surfisti poeti

di Nicola Lopez (Giurista d’impresa in Roma)
I surfisti assorbono l’energia di un’onda, assecondandola per trasformarla in guizzi cinetici

Leggi l'articolo

Se questa è una canzone

di Antonio Longo (Avvocato in Bari)
Le storie si ripetono. Non saranno le leggi a fermarle, né i porti chiusi, né i porti troppo aperti

Leggi l'articolo

Un CCNL per la nautica da diporto

di Roberta Caragnano (Avvocata in Taranto)
Secondo le stime dell’OECD, a partire dal 2030, le industrie del mare hanno il potenziale per superare l’economia globale nel suo complesso sia in termini di valore aggiunto sia di occupazione

Leggi l'articolo

Monterosso, l’isola perduta

di Antonino Greco (Presidente Archeoclub Bari)
Monterosso è il nome che individua un’isolotto ormai scomparso nel mare di Levante a Bari, in prossimità del Fortino e dirimpetto alla Basilica del Santo Nicola

Leggi l'articolo

La via della seta, rischi e benefici

di Ugo Patroni Griffi (Presidente dell’autorità portuale dell’Adriatico Meridionale)
La moderna “Via della Seta” non ha niente a che vedere con l’epopea di Marco Polo o di Matteo Ricci

Leggi l'articolo

Breve diario di un morto per mare

di Massimo Corrado Di Florio
Il mare affascina senza mai raccontare e ci convince, col suo silenzioso e costante movimento, che è proprio nel suo non raccontare che risiede il suo fascino

Leggi l'articolo

Archivio

Indice

Rubriche: ultimi articoli

TROJAN

Pubblicato in |

Non intendo cascare nella fin troppo facile battuta. I figli,…

E’ nata Libra, moneta social

Pubblicato in ||||

di Giovanni Pansini (Avvocato in Trani)
Se Libra venisse introdotta, potrebbe crearsi, in un battito di ciglia, un grande mercato globale digitale di quasi 2,5 miliardi di persone accomunato da una moneta unica

Oltre #MeToo

Pubblicato in ||||

di Serenella Molendini (Consigliera Nazionale di Parità supplente)
In occasione della 108° Conferenza Internazionale dell’Organizzazione Internazionale sul Lavoro approvate Convenzione e raccomandazione.

Del prestigio non resta che il gioco

Pubblicato in |

di Massimo Corrado Di Florio

Canapa, in fumo i pregiudizi

Pubblicato in ||||

di Francesco Mirizzi (Policy advisor Copa – Cogeca in Brussell)
La canapa occupa regolarmente i primi posti dell’agenda politica degli Stati membri, come dimostrato dai recenti dibattiti sui negozi di cannabis light

Il “genere” diventa indicatore di valutazione del servizio sanitario nazionale

Pubblicato in |

A cura della Redazione
A BARI SI TERRÀ IL 21-22 GIUGNO IL CONVEGNO NAZIONALE SULLA MEDICINA DI GENERE.

Family in translation

Pubblicato in ||||

di Sergio D’Angelo (Sociologo del lavoro – Presidente di AIF – Puglia)
Le famiglie sono condizionate, in larga misura, dai modelli economici e culturali prevalenti

DPO nel pubblico e nel privato

Pubblicato in ||||

di Francesco Tedeschi (Avvocato in Trani)
Il Regolamento stabilisce l’obbligatorietà della nomina del DPO per gli organismi pubblici e per le organizzazioni private a determinate condizioni

Benvenuto fisco forfetario (2° parte)

Pubblicato in ||||

di Antonio Damascelli (Avvocato in Bari e Presidente U.N.CA.T.)
A seguito della modifica normativa, dal 2019 sono ammessi al regime forfetario gli ex praticanti che iniziano una nuova attività

Seminario informativo a Cagliari

Pubblicato in |

A cura della Redazione
Crisi d’impresa, misure di allerta per prevenirla ed esdebitazione per contrastarla; seminario organizzato da Confcommercio – Sud Sardegna a Cagliari, 24 maggio 2019.

I maltrattamenti sui minori in Puglia

Pubblicato in |

a cura della Redazione
CESVI, maltrattamento all’infanzia: Puglia regione “a elevata criticità”: è quartultima in Italia.

Avvocato, disponiamo una CTU?

Pubblicato in ||||

Alessandra Capuano Branca (Avvocata in Vicenza)
Nei Tribunali ordinari si registra il sempre più frequente ricorso alle CTU per disciplinare l’affidamento dei minori.