Navigator

Navigator


Inutile far finta di nulla.
Del tutto impensabile.
Siamo immersi sino al collo nella liquidità più densa e, nello stesso tempo, più instabile del nuovo millennio.
Non sto parlando della intelligenza artificiale, macché.
Parlo di quella forma oscura di para-intelligenza abilmente sdoganata come AI (Artificial Intelligence).
In realtà trattasi di pura induzione all’uso smodato del web.
La frittata è già fatta da tempo. Avvinti come siamo dal fascino della ragnatela, nemmeno sappiamo quando, come e perché verremo fagocitati o espulsi dal sistema.
Nel frattempo, ignari, assistiamo attoniti al nostro progressivo sminuzzamento per mezzo delle oscure alchimie matematiche raccoglitrici di dati personali che, infine, vengono riorganizzati e catalogati all’interno di un poderoso sistema di classificazione.
Più della raccolta, potè la classificazione.
In tal modo, ognuno di noi, viene fatto oggetto di profilazioni sempre più accurate.
Così, l’AI decide per noi.
Uso di farmaci, prodotti cosmetici, automobili, musica, prezzo da corrispondere per una polizza assicurativa in base alla probabile malattia che il nostro corpo svilupperà, tipo di contratto di lavoro in ossequio al nostro normo-tipo di patologia prossima ventura, ovvero, assoluta impossibilità di varcare la soglia di qualsivoglia assunzione.
Considerata la più che normale neutralità di un algoritmo e, più in generale, di una Macchina, c’è da stare allegri.
In fin dei conti, tutto diventa più semplice se ci si affida alla precisione chirurgica di un meccanismo previsionale.
Anche i futuri navigator sono i figli di questa sublime evoluzione? Non lo credo.
Loro saranno chiamati a consultare le sfere di cristallo.
Irrazionalismo di ritorno per tutti.
I  “Grandi Fratelli” di tutto il mondo già se la ridono.
Per dirla tutta, son pochi ma si sganasciano dalle risate.
Noi, tantissimi, sempre più soli.

Pics Massimo Corrado Di Florio, 2017

#TOPICS: ultimi articoli

I giovani adulti e la Suprema Corte

di Paola Furini (Avvocata in Milano)
Non è corretto applicare a un giovane adulto, solo perché maggiorenne, la stessa pena di un adulto

Leggi l'articolo

L’affido: il minore e gli altri

di Giovanna Fava (Avvocata in Reggio Emilia)
In misura inversamente proporzionale alle nascite, aumentano le “attenzioni” e le “regole” che riguardano i bambini

Leggi l'articolo

I migranti minori non accompagnati

di Tommaso Tota (Neuropsichiatra Infantile)
Il diritto di asilo è tra i diritti fondamentali dell’uomo e viene riconosciuto e sancito dall’articolo 10, terzo comma, della Costituzione

Leggi l'articolo

Youth

di Umberto Pantanella (Avvocato in Bari)
La giovinezza è felice, perché ha la capacità di vedere la bellezza. Chiunque conservi la capacità di cogliere la bellezza non diventerà mai vecchio (Franz Kafka)

Leggi l'articolo

Non siamo un paese per giovani

di Anna Losurdo
I nostri giovani, da sempre, sono una categoria da indagini conoscitive per programmare politiche e interventi, piuttosto che coloro sui quali costruire il nostro futuro

Leggi l'articolo

Anche il tempo muore di Alzheimer

di Massimo Corrado Di Florio
Il tempo che passa non è come uno spettatore che va accontentato per forza. Siamo tutti nel medesimo narrato reale

Leggi l'articolo

Facciamoci del mare

di Nicky Persico (Avvocato in Bari e poeta)
Ebbene sì.
Il conto è arrivato, infine.
Come siamo sciocchi, noi esseri umani, quando crediamo di essere furbi

Leggi l'articolo

La marea bianca è nostra madre

di Enzo Varricchio
Tutto ciò che noi siamo qui, a sud dell’Europa e a nord dell’Africa, è umido del nostro mare, lui è la nostra madre

Leggi l'articolo

Conosci te stesso

di Ileana Alesso (Avvocata in Milano)
Quante volte ci siamo chiesti come si potesse fare a meno di vedere tutti quei treni che finivano ad Auschwitz

Leggi l'articolo

Archivio

Indice

Rubriche: ultimi articoli

Il vero amore non si scorda. Mica pizza e fichi.

Pubblicato in

Deve essere quello vero, però. Mica quello fatto di frasettine…

Sperimentiamo il Poliamore. Dal networking al netloving il passo potrebbe essere breve.

Pubblicato in

Il tempo dell’outing è arrivato? Mah, chissà. Di certo i…

Ditegli di sì. Sempre.

Pubblicato in

Ve lo ricordate Michele? Quello appena uscito dal manicomio nella…

Facce di C.

Pubblicato in |

“Né più mai toccherò le sacre sponde….a noi prescrisse il…

Non ci resta che il meteo

Pubblicato in

Qui fa un caldo insopportabile. Dice qualcuno. Qui no, tutto…

mi ami? ma quanto mi ami?

Pubblicato in

Due domande secche che non contemplano un tempo di reazione…

Proni alla meta (?)

Pubblicato in

Se solo la conoscessimo. La meta finale, dico. Siamo proprio…

Zingara, prendi questa mano!

Pubblicato in

No, tranquilla, mica te la taglio. Non mi chiamo Matteo.…

Esiste l’amore? No. Ma tu e io, sì.

Pubblicato in

Luigi e Matteo. Matteo e Luigi. Innamorati per sempre. Un…

Le parole giuste

Pubblicato in ||||

di Paola Di Nicola (Giudice del Tribunale di Roma)
Esistono e resistono nell’ambito istituzionale, a partire da quello giudiziario, radicati stereotipi contro le donne

OCCHIO NON VEDE CUORE NON DUOLE? MOSCA CIECA DI STATO

Pubblicato in |

Manette, catene, ferri ai polsi. Va bene, tutto ci sta.…

REPLICANTI. MEGLIO EVITARLI

Pubblicato in |

Tutti, chi più chi meno, ci siamo affezionati al personaggio…