Ampliamento delle funzioni degli Avvocati

Ampliamento delle funzioni degli Avvocati

Proposta di legge di iniziativa popolare

di Pier Filippo Giuggioli (Avvocato in Milano)

La semplificazione e la digitalizzazione dell’amministrazione della Giustizia impongono oggi una delega fondamentale alla professione forense; gli esempi in quest’ottica sono molteplici e richiedono una presa d’atto del rinnovato ruolo acquisito nell’ambito dei servizi legali offerti al cittadino ed agli operatori economici del Paese.

Il comitato esecutivo dei promotori: Avv. Pier Filippo Giuggioli, Avv. Cristiano Bacchini, Avv. Fiammetta Capecchi, Avv. Adriano Curti, Avv. Enrico Moscoloni, Avv. Ernesto Sarno

Per un esercizio della professione di avvocato adeguato ai cambiamenti in atto nell’amministrazione della giustizia e in linea con quanto avviene in altri Paesi Europei.

Questa proposta di legge intende garantire l’autonomia professionale dell’avvocato delegando al professionista forense lo svolgimento di funzioni tradizionalmente notarili che oggi, soprattutto in ambito societario ed immobiliare, costituiscono già parte integrante della sua attività.

L’estensione dell’area di intervento degli avvocati comporterebbe una pluralità di effetti virtuosi, sia per i cittadini, che potranno beneficiare di servizi più competitivi, efficienti e celeri, sia per gli avvocati – soprattutto i più giovani – che potranno estendere l’ambito della propria attività professionale.

Nell’esercizio della propria professione, l’avvocato svolge oggi funzioni un tempo delegate in via esclusiva ai soli pubblici ufficiali (ufficio di delegati alla vendita, poteri di autentica e di estrazione di copie di documenti informatici, attestazione di conformità degli atti nell’esecuzione forzata) e assume spesso un ruolo terzo e imparziale (nell’arbitrato e nei sistemi di risoluzione alternativa delle controversie in ambito consumeristico e della mediazione obbligatoria e volontaria).

L’avvocato è un professionista estremamente competente: deve conseguire titoli e abilitazioni per accedere al patrocinio dinanzi alla Magistrature Superiori, per esercitare le funzioni di mediatore o per iscriversi all’elenco degli avvocati specialisti.

Non è anacronistico che all’avvocato venga ancora precluso di attribuire pubblica fede agli atti tra vivi, di autenticare le firme apposte alle scritture, di ricevere atti di notorietà in materia civile e commerciale ovvero dichiarazioni di rinuncia dell’eredità?

Estendere agli avvocati le competenze sinora delegate esclusivamente ai pubblici ufficiali significa

  • riconoscerne il ruolo fondamentale nella nostra società
  • garantire ai cittadini servizi più efficienti, più celeri e a prezzi più competitivi
  • permettere ai più giovani di ambire allo svolgimento di una professione priva di confini ingiusti e ormai ingiustificati in definitiva: modernizzare il Paese.

La proposta di legge: https://ampliamento-funzioni-avvocati.it/?page_id=166

Credits: Gerd Altmann da Pixabay

Archivio Magazine

Indice

News: ultimi articoli

La passione del Ragioniere dello Stato per la Puglia: il 28 giugno in visita a Novoli e Lecce

Pubblicato in

A cura della Redazione
Il Ragioniere generale dello Stato dr. Biagio Mazzotta sarà per la terza volta nella regione dall’inizio del suo mandato

Filiazione materna sempre meno invisibile

Pubblicato in ||

Stefania Stefanelli
Una appliazione della tutela costituzionale dell’identità dei figli

UNA MUSA per TEMI. Diritto e processi in letteratura

Pubblicato in

A cura della Redazione
L’ultimo prezioso e affascinante volume pubblicato da Umberto Apice

Libere di… VIVERE

Pubblicato in

A cura della Redazione A Lecce quinta tappa del progetto culturale di Global Thinking Foundation da giovedì 19 maggio a sabato 21 maggio 2022

Amici magistrati, perché avete paura di voi stessi?

Pubblicato in

Gian Domenico Caiazza
La trascrizione dell’intervento del presidente di U.C.P.I. all’assemblea di ANM

L’appello delle ragazze di Torino

Pubblicato in

A cura della Redazione
Pubblichiamo la lettera integrale delle detenute del carcere di Torino, rivolta alla Ministra della Giustizia

Fondo Impresa Femminile: da oggi il via alla compilazione delle domande

Pubblicato in

Pietro Mascolo
Le domande, da inviare ad Invitalia, prevedono contributi a fondo perduto e finanziamenti agevolati a tasso zero

Bocche inutili

Pubblicato in

A cura della Redazione
Stasera a Bari il film-evento di Claudio Uberti con Margot Sikabonyi e Lorenza Indovina

Le ragioni dei minori, senza pregiudizi

Pubblicato in |

Andrea Mazzeo
Nelle vicende di affidamento dei figli minori spesso molte illazioni psicologiche ma pochi o nessun fatto

I dissent

Pubblicato in |

Anna Losurdo
Le regole si rispettano, ancor prima delle sentenze

Cosa indossavi?

Pubblicato in |

Maria Critina Carratù
Pubblichiamo la prefazione al libro di Iacopo Benevieri

Inaugurazione dell’anno giudiziario del CNF 2022

Pubblicato in |

A cura della Redazione
Pubblichiamo la relazione della Presidente per la cerimonia di Inaugurazione dell’anno giudiziario 2022 del Consiglio Nazionale Forense