Clausura liberatoria

Clausura liberatoria

di Massimiliano Viola (modulazionitemporali.it)

“Nella vita ci vuole coraggio per affrontare la realtà e riuscire a dare forma alla propria immaginazione. È bello sognare di farcela, ma è necessario crederci e accettare di esporsi. Sin da bambina ero un’incallita divoratrice di libri e nel frattempo fantasticavo anch’io di scrivere: il mio sogno nel cassetto. Oggi quel desiderio ha preso forma e si è concretizzato con Clausura liberatoria”
Cinzia De Marzo

Il libro e l’autrice

Clausura liberatoria” è la prima opera di narrativa di Cinzia De Marzo, pubblicata l’11 marzo 2021 nella collana Nuove Voci Strade, edizioni Gruppo Albatros Il Filo (pp. 150, euro 13,90).
Il racconto ha ricevuto il Diploma d’Onore dalla Giuria del Premio Letterario Milano International 2020 e risulta anche tra i finalisti del Concorso Letterario 2020 per inediti “Pubblica il tuo libro” nella categoria romanzi a tema libero.
Cinzia De Marzo, cinquantenne avvocata barese, specialista in diritto ed economia dell’Unione europea, è residente a Bruxelles dal 2011 ed è madre single con figlio unico che porta il suo cognome.

La storia

Con una scrittura accurata e mai banale l’autrice racconta una storia di un metaforico viaggio intrapreso durante il lockdown.
Carolina è una madre single che si barcamena tra il figlio adolescente Arturo e la libera professione a Bruxelles. La narrazione si muove tra la realtà contemporanea e flashback nel passato.
I due protagonisti si ritrovano coinvolti in vicende ai limiti del grottesco anche per la presenza di improvvisati babysitter che ne combinano di tutti i colori.
Durante la clausura dovuta al coronavirus, Carolina prova un paradossale sollievo, liberandosi da quei personaggi destabilizzanti.
In quel limbo, lontani dal caos quotidiano, la donna comincia consapevolmente a riordinare la propria vita, grazie all’incontro ravvicinato con se stessa e recuperando la complicità del figlio ribelle, pur conscia delle difficoltà nell’interagire con lui.
Si avvia fiduciosa verso il futuro, con la consapevolezza che non commetterà più gli stessi errori.

Le chiavi di lettura

Il romanzo di Cinzia De Marzo ha diverse chiavi di lettura, non è solo la narrazione autobiografica che esprime l’energia vitale della protagonista, della sua capacità di reagire in modo positivo alle circostanze avverse dovute alla crisi pandemica, ma è un atto di resilienza con il quale l’autrice, attraverso il racconto della quotidianità vissuta e trascorsa assieme al figlio, ne restituisce al lettore la dimensione reale.
Con leggerezza e ironia Cinzia De Marzo descrive la vita con tutte le sue difficoltà restando sempre fiduciosa, positiva e ottimista.

Archivio Magazine

Indice

News: ultimi articoli

Come ti depotenzio la riforma

Pubblicato in

Andrea Mazzeo
I disturbi della personalità non compaiono improvvisamente quando una donna si separa e ifigli rifiutano la relazione con l’altro genitore

Cambia tutto per gli affidi

Pubblicato in |

Caterina Arcidiacono, Antonella Bozzaotra, Gabriella Ferrari Bravo, Elvira Reale, Ester Ricciardelli

Giovedì 21 Ottobre la giornata in onore del Prof. Ferdinando Canaletti

Pubblicato in

A cura della Redazione
Giovedì 21 Ottobre la giornata in onore del Prof. Ferdinando Canaletti

Gli obblighi di controllo, verifica e sanzione del green pass sul luogo di lavoro e la tutela dei dati personali alla luce del Decreto Legge n. 127 del 21 settembre 2021

Pubblicato in

Francesco Tedeschi
È necessario porre l’attenzione sulle implementazioni in tema di trattamento dei dati personali a carico del datore di lavoro

Le parole dentro e fuori dal processo: discriminazioni e stereotipi

Pubblicato in

A cura della Redazione
Per partecipare ai due incontri del 18 ottobre e del 25 Ottobre inviare una e mail all’indirizzo formazioneavvocatiap@gmail.com

La scuola che vorrei: al via la consultazione pubblica dell’Autorità garante per gli studenti

Pubblicato in

A cura della Redazione
Il questionario elaborato dai coetanei della Consulta delle ragazze e dei ragazzi sarà sottoposto alle ragazze e ai ragazzi tra i 14 e i 18 anni nel prossimo mese

NON SONO SOLA

Pubblicato in

A cura della Redazione
Venerdì 08 Ottobre esce in digitale, su tutte le piattaforme di streaming, “NON SONO SOLA”, il nuovo singolo di Bianca Lancia

Cerimonia di intitolazione della via cittadina a Vitantonio De Bellis

Pubblicato in

A cura della Redazione
Venerdì 24 settembre 2021, a Castellana Grotte, si svolgerà la cerimonia di intitolazione della via cittadina a Vitantonio De Bellis

Lettera dell’Autorità garante per l’infanzia e l’adolescenza agli studenti per il ritorno a scuola

Pubblicato in

A cura della Redazione
Lettera dell’Autorità garante per l’infanzia e l’adolescenza agli studenti per il ritorno a scuola

La polvere sotto al tappeto. Il dibattito pubblico sulle droghe tra evidenze scientifiche e ipocrisie

Pubblicato in

Anna Paola Lacatena
con contributi di Filippo Ceccarelli, Francesca Comencini, Giancarlo De Cataldo, Kento, Antonio Nicaso, Nina Zilli
Carocci Editore, Roma, marzo 2021

Minorenni e vaccini: una minoranza senza diritti

Pubblicato in ||||

Alessandra Capuano Branca
La maggiore età ha poco a che fare con le capacità cognitive e molto invece con l’idea di libertà e di democrazia che sta alla base delle Leggi di un Paese

I trasferimenti immobiliari nelle procedure di separazione e divorzio

Pubblicato in ||||

Giovanna Fava
È stata depositata, in data 29 luglio 2021 la sentenza della Cassazione a sezioni unite, n.21761/2021