I maltrattamenti sui minori in Puglia

I maltrattamenti sui minori in Puglia

CESVI, maltrattamento all’infanzia: Puglia regione “a elevata criticità”: è quartultima in Italia.

Presentata oggi la II edizione dell’Indice regionale di Cesvi sul maltrattamento infantile nel nostro Paese.
Strettissima la correlazione emersa tra il maltrattamento ai danni dei minori e la povertà economica, relazionale ed educativa.

Forte il divario Nord-Sud: “maglia nera” per la Puglia, che si colloca al quartultimo posto nella classifica delle regioni italiane in grado di fronteggiare con efficacia il fenomeno del maltrattamento sui bambini.

“È stato dimostrato che il maltrattamento avviene trasversalmente in tutte le classi sociali, tuttavia la condizione economica della famiglia può avere un effetto diretto sul maltrattamento e la trascuratezza, ad esempio per la mancanza di denaro necessario per rispondere ai bisogni di base dei minori, o un effetto indiretto, aumentando la situazione di stress dei genitori.

Inoltre povertà materiale e povertà educativa sono strettamente correlate: nelle famiglie in cui si fatica ad arrivare a fine mese è difficile, per esempio, riuscire a partecipare ad attività culturali e ricreative”, dichiara Daniele Barbone, Amministratore Delegato di Cesvi.

“Investire in prevenzione e contrasto al maltrattamento sui bambini deve costituire una scelta politica strutturale di medio-lungo termine, che tenga presente non solo i costi di questo investimento ma anche i ritorni in termini di benefici sociali ed economici per tutti.

Attraverso questo Indice regionale, vogliamo portare l’attenzione degli attori politici su una serie di misure necessarie, tra cui una Legge Quadro nazionale sul maltrattamento all’infanzia che intervenga in modo sistematico sul fenomeno facilitando la costruzione di politiche intergenerazionali.

A ciò si aggiunge l’importanza di disporre di un sistema informativo puntuale sul maltrattamento all’infanzia in grado di approfondire le tematiche legate alla genitorialità, ai gruppi familiari più a rischio e alle condizioni di salute dei genitori e dei bambini, per cogliere la multidimensionalità di un problema che riguarda diversi aspetti della vita quotidiana”, conclude l’AD di Cesvi.

leggi il testo completo del comunicato stampa:
https://www.oralegalenews.it/wp-content/uploads/2019/05/CS_PUGLIA_Indice-maltrattamento-allinfanzia-2019-ni.pdf

Fotocredit: http://www.lancianonews.net/archivi/immagini/2014/A/abusi-minori.jpg

Archivio

Indice

News: ultimi articoli

Una statua per San Nicola: dalla comunità per la comunità

Pubblicato in

A cura della Readazione
Una statua per San Nicola: dalla comunità per la comunità.
Domani presso la sede dell’Autorità portuale le associazioni e i cittadini incontreranno le Autorità per iniziare la discussione sul dove e come costruire il monumento

Rischio calcolato

Pubblicato in

Rischio Calcolato. Diretto, montato e suonato da Marco Pezzella. 5 minuti a settimana in cui si racconta la ripresa della socialità.

Sesso, genere e identità di genere

Pubblicato in |||

Stefano Chinotti
Vertendosi in materia di diritto, sarebbe auspicabile che dall’antropologia e dalla sociologia il piano di discussione fosse traslato su quello delle scienze giuridiche

Contromo-transfobia

Pubblicato in |||

Angelo Schillaci
Una legge che non parla solo di repressione, ma anche di promozione della cittadinanza; una legge non contro qualcuno o qualcosa, ma una legge per la (pari) dignità delle persone

Diritto alla parità di retribuzione: Il Comitato europeo dei diritti sociali riscontra violazioni in 14 paesi

Pubblicato in

A cura della Redazione
Il comunicato stampa del Comitato europeo dei diritti sociali

Un volume per i 150 anni della Ragioneria dello Stato

Pubblicato in

A cura della Redazione
La Ragioneria Generale dello Stato. Che cos’è, che fa? Un volume appena pubblicato si occupa di raccontare la storia di questa gloriosa Istituzione.

Derivati: più tutele a risparmiatori ed enti locali

Pubblicato in |||

Ugo Patroni Griffi (Ordinario di Diritto Commerciale nell’Università di Bari “Aldo Moro”) e Nicola Benini (Consulente finanziario indipendente)
Le Sezioni Unite segnano un punto, probabilmente definitivo, a favore del cosiddetto risparmio tradito

L’Autorità garante a Conte: “Ora una strategia unitaria per porre al centro bambini e ragazzi”

Pubblicato in

A cura della Redazione
Vanno varati un piano straordinario di interventi, formulato ascoltando la voce e le opinioni degli stessi minorenni secondo sistemi strutturati di partecipazione, e definite linee di bilancio ad hoc per l’infanzia e l’adolescenza come già richiesto dall’Onu all’Italia

A che servono gli Avvocati?

Pubblicato in

Rosanna Mura
Serve un segnale che dica chiaro e forte che senza di noi, senza la nostra voce, la giustizia non riparte

Ripianificare le ferie

Pubblicato in |||

Enzo Cianciotta
Bisogna, se le condizioni oggettive lo consentono, provare a tenere le saracinesche sempre alzate

IPSE DIXIT: videointervista al giudice che scrisse sul sistema Trani

Pubblicato in

A cura della Redazione
IPSE DIXIT: videointervista al giudice che scrisse sul sistema Trani

Il giudice bravissimo, il raccomandato e il cretino

Pubblicato in ||||

Roberto Oliveri del Castillo
Secondo una frase attribuita a Giovanni Falcone su chi nominare a capo di una Procura, tra uno bravissimo, uno appoggiato dal governo e un cretino, quello che ha meno chances di farcela, è quello bravissimo