2022: elezioni forensi per un anno

2022: elezioni forensi per un anno

di Anna Losurdo

Si sono da poco concluse le elezioni supplettive per la sostituzione di nove componenti del Consiglio Nazionale Forense.
La loro elezione, avvenuta a fine 2018, era stata impugnata per la violazione del limite del doppio mandato soggettivo e dell’alternanza territoriale.
Resta l’interrogativo, al momento senza risposta, del perché tali irregolarità non siano state rilevate in occasione delle elezioni per il quadriennio 2015-2018, allorquando sussistevano già le medesime cause di ineleggibilità.
La querelle elettorale per il quadriennio 2019-2022 sembra allo stato conclusa, sebbene permangano perplessità sull’ambito di operatività per tutti i distretti, con più o meno di diecimila iscritti, dei principi dell’alternanza di genere e di ordine di appartenenza. Sarà questo il tema della prossima tornata elettorale?

Il 2022 si prospetta come un vero election year.

Voteremo, infatti, per eleggere i delegati per il Congresso di Lecce (probabilmente già prima delle vacanze estive), i delegati di Cassa Forense, i componenti dei Consigli distrettuali di disciplina, i delegati per l’Organismo Congressuale Forense (OCF), in sede congressale, i componenti del Consiglio Nazionale Forense (eletti dai Consigli dell’Ordine) e, last but not least, i componenti del Consiglio dell’Ordine e del Comitato per le pari opportunità (a gennaio 2023).

Un vero e proprio ingorgo elettorale.

Si intravedono già i primi segnali di mobilitazione

Anziani sacerdoti e vestali del tempio; astute attendiste e ambiziosi panchinari.
Sacerdotesse e guardiani del tempio; astuti attendisti e ambiziose panchinare.
In attesa che sia definito lo scacchiere delle candidature, tutti già all’opera sul fronte della formazione.

In cartellone eventi formativi di ogni tipo, più o meno clamorosi, con lo scopo, neanche troppo dissimulato, di aggregare consenso.

Lo abbiamo già fatto in passato. E ha funzionato benissimo.

Ma il nostro mondo è cambiato.
Così come è cambiato profondamente lo sguardo delle nostre Colleghe e dei nostri Colleghi su questi aspetti della comunità forense.
La pandemia e l’emergenza sanitaria hanno impresso al cambiamento un’accelerazione senza precedenti.
Senza dimenticare l’onda lunga dell’emergenza economica consequenziale.

Non comprendere tutto questo testimonia l’attaccamento ad una luminosa normalità e la propria inadeguatezza.

Andare incontro al futuro guardando indietro è sempre sbagliato.

Invero abbiamo bisogno di ritrovare il coraggio di rischiare, di protestare, di sfidare: per le nostre cause, per la tutela dei diritti, per l’opinione pubblica. Anche a rischio di perdere consenso ma per costruire una società migliore.

E anche, con riferimento alle questioni elettorali, per il coraggio di proporsi in proprio.

Così uscendo dalla logica dell’appartenenza e dalla confort zone delle liste, riportando negli organismi la vitalità del confronto e della dialettica, depotenziando il conflitto distruttivo tra maggioranza e opposizione e facendone il luogo di costruzione di una autentica proposta politico-istituzionale.

Solo così potremo recuperare il senso della nostra comunità e risolvere il problema reputazionale nella società.

Altro che politica forense. Altro che formazione continua.

Image credit: Reimund Bertrams da Pixabay

di Anna Losurdo, su Ora Legale NEWS

Archivio Magazine

Indice

News: ultimi articoli

I diritti personali e relazionali dei minori e i diritti genitoriali degli adulti

Pubblicato in |

Elvira Reale
Il diritto a mantenere relazioni con i due genitori è un diritto relativo, disponibile e rinunciabile

Come ti depotenzio la riforma

Pubblicato in |

Andrea Mazzeo
I disturbi della personalità non compaiono improvvisamente quando una donna si separa e ifigli rifiutano la relazione con l’altro genitore

Il segreto della Maddalena

Pubblicato in

A cura della Redazione
Annalaura Giannelli torna in libreria

Cambia tutto per gli affidi

Pubblicato in |

Caterina Arcidiacono, Antonella Bozzaotra, Gabriella Ferrari Bravo, Elvira Reale, Ester Ricciardelli

Giovedì 21 Ottobre la giornata in onore del Prof. Ferdinando Canaletti

Pubblicato in

A cura della Redazione
Giovedì 21 Ottobre la giornata in onore del Prof. Ferdinando Canaletti

Gli obblighi di controllo, verifica e sanzione del green pass sul luogo di lavoro e la tutela dei dati personali alla luce del Decreto Legge n. 127 del 21 settembre 2021

Pubblicato in

Francesco Tedeschi
È necessario porre l’attenzione sulle implementazioni in tema di trattamento dei dati personali a carico del datore di lavoro

Le parole dentro e fuori dal processo: discriminazioni e stereotipi

Pubblicato in

A cura della Redazione
Per partecipare ai due incontri del 18 ottobre e del 25 Ottobre inviare una e mail all’indirizzo formazioneavvocatiap@gmail.com

La scuola che vorrei: al via la consultazione pubblica dell’Autorità garante per gli studenti

Pubblicato in

A cura della Redazione
Il questionario elaborato dai coetanei della Consulta delle ragazze e dei ragazzi sarà sottoposto alle ragazze e ai ragazzi tra i 14 e i 18 anni nel prossimo mese

NON SONO SOLA

Pubblicato in

A cura della Redazione
Venerdì 08 Ottobre esce in digitale, su tutte le piattaforme di streaming, “NON SONO SOLA”, il nuovo singolo di Bianca Lancia

Cerimonia di intitolazione della via cittadina a Vitantonio De Bellis

Pubblicato in

A cura della Redazione
Venerdì 24 settembre 2021, a Castellana Grotte, si svolgerà la cerimonia di intitolazione della via cittadina a Vitantonio De Bellis

Lettera dell’Autorità garante per l’infanzia e l’adolescenza agli studenti per il ritorno a scuola

Pubblicato in

A cura della Redazione
Lettera dell’Autorità garante per l’infanzia e l’adolescenza agli studenti per il ritorno a scuola

La polvere sotto al tappeto. Il dibattito pubblico sulle droghe tra evidenze scientifiche e ipocrisie

Pubblicato in

Anna Paola Lacatena
con contributi di Filippo Ceccarelli, Francesca Comencini, Giancarlo De Cataldo, Kento, Antonio Nicaso, Nina Zilli
Carocci Editore, Roma, marzo 2021