A difesa dei “soldi di tutti”

Un volume per i 150 anni della Ragioneria dello Stato

A cura della Redazione

Giuseppe Mongelli, Salvatore Romanazzi, Enzo Varricchio (a cura di)
“La Ragioneria Generale dello Stato. 150 anni di storia a difesa delle risorse pubbliche”.
Con la prefazione di Biagio Mazzotta, Ragioniere Generale dello Stato
ISBN 978-88-255-2405-5, 472 pagine, Ed. Aracne, Roma 2020, 32 euro

La Ragioneria Generale dello Stato. Che cos’è, che fa?

Il libro è il risultato di un anno di convegni e di mostre nel Sud Italia, per far conoscere agli italiani una delle Istituzioni più importanti del nostro Paese, sorta 150 anni fa, nel lontano 1869, per vigilare sui conti pubblici, effettuare il controllo dei bilanci, la bollinatura delle leggi, l’erogazione delle pensioni. Non c’è settore dell’attività amministrativa che non si confronti ogni giorno con la RdS.

La prima parte del volume ricostruisce la singolare e straordinaria storia di
questa importante Istituzione,
nevralgica per il funzionamento di tutta la Pubblica amministrazione italiana, mettendo in risalto i passaggi salienti dell’evoluzione dell’Organismo di controllo interno alla PA in un lungo arco temporale che attraversa le trasformazioni costituzionali e ordinamentali del nostro Paese, praticamente dall’unità d’Italia all’età contemporanea. Una seconda parte è dedicata ai contributi di rappresentanti del mondo accademico e di altre istituzioni pubbliche miranti a evidenziare il ruolo e i compiti della Ragioneria Generale dello Stato come Istituzione e presidio di legalità nel nostro ordinamento.

Infine, nella terza parte sono raccolte le testimonianze delle iniziative, seminari e convegni, tenutisi nel corso del 2019, in particolare la mostra storica e tematica “150 anni a difesa delle risorse pubbliche”, realizzata per promuovere la conoscenza e la divulgazione della Ragioneria Generale dello Stato tra le giovani generazioni e i cittadini, che ha interessato ben cinque regioni: la Puglia, il Molise, la Campania, la Calabria e la Basilicata.

Contributi di: Paola Alberga, Giovanni Birardi, Angela Borrelli, Rosa Calabrese, Vincenzo Caputi Iambrenghi, Mario Cardillo, Maria Carone, Giorgio Chambeyront, Maria Carmela Cipulli, Paolo Clemente, Domenico
D’Angelo, Brunella Di Masi, Edoardo Filippone, Donata Grottola, Ignazio Lagrotta, Aurelio Laino, Vittorio Licciardi, Gianpaolo Lo Basso, Anna Losurdo, Paola Maddaluno, Gerardina Maiorano, Roberto Miolla, Giuseppe
Mongelli, Francesco Monno, Adriano Muggeo, Giulia Palmisano, Carmen Papalino, Stefania Petrucci, Salvatore Romanazzi, Claudia Sanesi, Gianfranco Servodio, Marta Sonnante, Sabrina Spallini, Lucia Spilotro, Mary Troiano, Enzo Varricchio, Giuseppe Vernì, Lucrezia Vocale, Angela Zullo.

GLI AUTORI:

Giuseppe Mongelli è direttore della Ragioneria Territoriale dello Stato di Bari, Barletta, Andria e Trani, docente a contratto di Analisi finanziaria degli enti pubblici e Management pubblico presso l’Università degli Studi di Foggia.
Salvatore Romanazzi è direttore della Commissione Tributaria Puglia, dirigente del Ministero dell’Economia e delle Finanze e docente a contratto
presso l’Università degli Studi di Bari “Aldo Moro”.
Enzo Varricchio è scrittore, avvocato cassazionista e giornalista. Cofondatore del magazine di informazione e cultura giuridica “Ora Legale”, si occupa di etica pubblica e, in particolare, dei rapporti tra etica, media, politica e diritto.

Degli stessi Autori: http://www.aracneeditrice.it/index.php/pubblicazione.html?item=9788825508833

Archivio

Indice

News: ultimi articoli

L’abuso infantile

Pubblicato in |||

Andrea Mazzeo
Continuare a rappresentare al giudice questo concetto antiscientifico come un abuso psicologico può configurarsi come negligenza e imperizia

GLI ULTIMI GIAPPONESI

Pubblicato in

Patrizia Tilli (Direttivo ASSOGOT)
Dopo la sentenza UX della Corte di Giustizia, alla magistratura onoraria vanno applicate tutte le tutele riconosciute a lavoratori e lavoratrici e un’adeguata retribuzione

Non è questione di nome

Pubblicato in |||

Andrea Mazzeo
La definizione “problema relazionale” non è riportata nel Manuale diagnostico dei disturbi mentali

Il problema relazionale

Pubblicato in |||

Andrea Mazzeo
Non è questa la strada per comprendere il motivo del rifiuto, ovvero del problema relazionale genitore-figlio

Libertà di non amare

Pubblicato in |||

Andrea Mazzeo
Mezzi coercitivi negano al bambino lo statuto di persona e la libertà più profonda dell’essere umano

Riconoscere la violenza domestica

Pubblicato in |||

Umberto Nizzoli
Il genitore che ha condotte di violenza domestica danneggia il presente e il futuro del figlio che vi assiste

Il CTU: ipse dixit?

Pubblicato in |||

Marco Scarpati
Occorre ridare alla consulenza psicologica nel giudizio separativo il ruolo che le compete

La negazione dell’abuso

Pubblicato in |||

Ida Grimaldi
Nelle nostre aule giudiziarie la violenza viene spesso confusa con il conflitto

Il muro del silenzio

Pubblicato in |||

Giovanna Fava
Per chi non vuole vedere, la soluzione è semplice; la violenza al contrario é complessa: serve maggiore competenza

IL RIFIUTO DEL MINORE

Pubblicato in |||

Andrea Mazzeo
Gli operatori psicosociali e giuridici devono rivedere tutti i propri preconcetti sul rifiuto del minore di frequentare un genitore

Non c’è più tempo

Pubblicato in ||

Angelo Schillaci
Storie come quella di Caivano ci ricordano che la proposta di legge contro l’omotranslesbofobia non è un capriccio

Junk science

Pubblicato in |||

Andrea Mazzeo
Il mancato riconoscimento della PAS come malattia è dovuto alla mancanza di studi, clinici, epidemiologici, riconosciuti dalla comunità scientifica