Abitare piattaforme

Abitare piattaforme

di Anna Losurdo

Da più parti sentiamo invocare la necessità di intensificare gli interventi di formazione e di sensibilizzazione, soprattutto per le persone minori di età, per acquisire uno sguardo critico su social media: sono questi, infatti, insieme ai tanti effetti positivi che ben conosciamo, a veicolare gli stereotipi sessisti e a diffondere il linguaggio dell’odio con una portata disseminativa superiore ai tradizionali mass-media.
La comunicazione, divenuta istantanea e intuitiva, di messaggi violenti con immagini aggressive e misogine e con stereotipi sessisti e razzisti, finisce con influenzare il clima delle relazioni umane con la presunta naturalità di quote di violenza nelle relazioni uomo donna in particolare e in quelle tra persone in generale.
L’evoluzione di Internet in un sistema integrato di servizi che orientano gli individui rende necessario individuare regole efficaci per la protezione dei diritti fondamentali dai rischi della manipolazione dell’informazione on line e della diffusione del linguaggio dell’odio e della violenza, pur nel rispetto dell’equilibrio tra libertà di espressione e di informazione; tra privacy e protezione dei dati personali; tra onore e reputazione; tra uguaglianza e non discriminazione; tra libertà d’impresa e proprietà intellettuale.
La natura stessa dei social media impone di adottare politiche di collaborazione internazionale affinché gli interventi di contrasto alla circolazione di messaggi inneggianti all’odio e alla violenza siano condivisi a livello globale: il contrasto di questi fenomeni o è oltre il diritto nazionale o non è in alcun modo efficace.
È necessario, quindi, educare alla legalità e perseguire in maniera diretta gli illeciti on line, al fine di rafforzare un’etica personale della responsabilità.
È opportuno implementare i sistemi di segnalazione e di intervento sui contenuti illeciti che circolano sui social media, consentendo la eliminazione tempestiva del pregiudizio, pur garantendo un contraddittorio minimo.
In questo è essenziale il ruolo dell’Avvocatura, come presidio dei diritti degli utenti nel sistema delle regole della rete.
Oltre alle politiche di prevenzione e di contrasto del linguaggio dell’odio, si impone la necessità di arginare i fenomeni distorsivi che impattano sulla struttura delle relazioni personali, anche sul piano individuale, chiamando alla responsabilità ciascuno di noi.
La tecnologia, infatti, se da una parte costruisce certamente una risorsa, garantendo a tutti i livelli l’accesso a una quantità infinita di informazioni, dall’altra rappresenta un innegabile rischio di isolamento.
Viviamo in una situazione continua di confronto / scontro con chiunque.
Il non luogo o il luogo dei luoghi della comunità virtuale rende ciascuno protagonista di uno scambio continuo di opinioni, più spesso di offese e di aggressioni.
La velocità con cui avviene la “relazione” rende inevitabilmente superficiali i ragionamenti; non c’è né potrebbe esserci, un’articolazione complessa del pensiero che i bit non tollerano.
L’importante è esserci, tutti convinti di avere in quel momento occupato la scena senza che sia rilevante ciò che si dice.
Contrastare tutto questo è possibile, prendendosi il tempo che occorre per ragionare, per confrontarsi, per conoscere, per non cadere nella trappola della incomprensione e della iper-reattività che innescano un perverso meccanismo a catena.

m

#TOPICS: ultimi articoli

La democrazia degli “imbecilli”

di Carlo Calvieri (Professore associato Istituzioni di diritto pubblico – Dip. Giurisprudenza Unipg)
La libertà di parola non può essere fonte di discriminazione

Leggi l'articolo

Le parole sono finite

di Massimo Corrado Di Florio
Fake news e distopia sociale

Leggi l'articolo

Aaron Swartz: la resilienza culturale

di Giovanni Pansini (Avvocato in Trani)
Il Diritto a prendere parte alla vita culturale nella società digitale. La lezione di Aaron Swartz

Leggi l'articolo

Come pesci nel grande oceano

di Pietro Buscicchio (Psicologo e psicoterapeuta in Bari)
Dobbiamo stupirci se siamo così immersi in pregiudizi e stereotipi da non accorgercene quasi più?

Leggi l'articolo

Iper – conoscenza super – ignoranza

di Antonio Longo (Avvocato in Bari)
La cosa importante, rivoluzionaria era che la notizia era diventata patrimonio comune.

Leggi l'articolo

Demenza artificiale, New Media ed etica pubblica

di Enzo Varricchio
“L’intelligenza artificiale è il più grande rischio cui la nostra civilizzazione si trova a far fronte” (Elon Musk).

Leggi l'articolo

Archivio

Indice

Rubriche: ultimi articoli

BARI – MARSALA…. VITTORIA CHE REGALA L’ALLUNGO DECISIVO!

Pubblicato in ||

Dopo la pesante e brutta sconfitta subita sul campo della…

TURRIS – BARI…. SCONFITTA CHE FA MALE!!!

Pubblicato in |

Arriva la seconda sconfitta per la squadra biancorossa in questo…

Garantismo penale e Società globale

Pubblicato in ||||

di Giorgio Pica (Presidente del Tribunale di Matera)
Relazione al Convegno “Dei delitti e delle pene” a 250 anni dalla pubblicazione.

BARI – IGEA VIRTUS…. RIPRENDE LA MARCIA

Pubblicato in |

Una partita che forse non è mai cominciata quella disputatasi…

Fake news e rilevanza penale

Pubblicato in ||||

di Nadia Germanà Tascona (Avvocata in Milano)
La forza distruttiva della parola è ancora più evidente quando la comunicazione avviene attraverso la rete e i social

Il meglio di un uomo

Pubblicato in ||||

di Orazio Leggiero (Associazione nazionale Maschile Plurale-Gruppo Uomini in gioco di Bari)
Il meglio di un uomo è la consapevolezza e la responsabilità delle sue azioni

BENVENUTO FISCO FORFETARIO

Pubblicato in ||||

di Antonio Damascelli (Avvocato in Bari e Presidente di UN.CA.T.)
Disciplina fiscale del reddito degli avvocati

Lettera aperta al Senatore Simone Pillon

Pubblicato in ||||

di Isabella de Bellis Sciarra (Avvocata in Perugia)
Il diritto di famiglia: un’isola che il diritto può solo lambire.

CITTANOVESE – BARI…. PRIMA SCONFITTA, MA NIENTE DRAMMI

Pubblicato in |

Dopo 19 giornate di campionato il Bari perde la propria…

SANCATALDESE – BARI…. ADESSO E’ FUGA

Pubblicato in |

Nel giorno in cui i tifosi biancorossi piangono la scomparsa…

BARI – MESSINA. NUOVO ANNO, SOLITO BARI

Pubblicato in |

Nuovo anno, solito Bari. Il Bari ricomincia la stagione nel…