Avvocati in pericolo

Avvocati in pericolo

di Roberto Giovene di Girasole (Avvocato in Napoli – OIAD)

Missione del CNF e dell’OIAD
Visita al carcere speciale di Sliviri (Istanbul)
13-14 marzo 2019

Fondato nel 2016 dal Consiglio Nazionale Forense italiano, dal Consiglio Nazionale forense francese, dall’Ordine degli Avvocati di Parigi e dal Consiglio Generale dell’Avvocatura spagnola, l’Osservatorio Internazionale degli Avvocati in pericolo, www.protect-lawyers.com, conta ormai più 30 membri attivi, compresi i 4 fondatori (per l’Italia Roma, Torino, Bari, Messina, Milano, Brescia, Oristano, Verona, Monza, Rovereto e Modena), 13 ordini francesi, 5 ordini spagnoli, uno svizzero (Ginevra), oltre agli ordini di Dyarbakir (Turchia) e del Camerun.

L’Osservatorio pone in essere una vigilanza permanente sulla situazione degli avvocati minacciati nel mondo a causa dell’esercizio legittimo della loro professione, con la denuncia all’opinione pubblica attraverso comunicati pubblicizzati sul web e sulla stampa, oppure con documenti di protesta inviati ai rappresentanti dei Governi.

Inoltre l’Osservatorio compie anche azioni positive, volte ad assicurare assistenza agli avvocati la cui vita, libertà, o esercizio professionale sono messi in pericolo attraverso l’assistenza legale nelle procedure di richiesta di asilo, oppure con l’aiuto concreto nel superare le difficoltà quotidiane (vitto, alloggio assistenza legale, studio della lingua del paese.

L’Assemblea generale che si è tenuta a Madrid il 21 ottobre u.s. ha eletto presidente la Decana (presidente) del Consiglio Nazionale Forense spagnolo, Maria Ortega (che prende il posto del V. presidente dell’Ordine di Parigi Basil Ader, Presidente uscente) e, quale vice Presidente, il Consigliere nazionale forense Francesco Caia. Sono stati eletti quali componenti del direttivo ( i 4 fondatori sono membri di diritto), l’Ordine di Ginevra e l’Ordine di Milano, che ha indicato quale rappresentante la consigliera Silvia Belloni.

Nel corso dei lavori ho avuto modo di raccontare ai presenti l’esperienza vissuta, quale delegato del CNF, alla fact finding mission, cui ha partecipato anche l’OIAD, svolta in Turchia il 13 e 14 ottobre scorsi, ed alla visita compiuta nel famigerato carcere turco di Sliviri, a 70 KM da Istanbul.

Il 20 marzo 2019, diciotto avvocati sono stati condannati a lunghe pene detentive, al termine di un processo simbolo dell’attuale eclissi dello stato di diritto in Turchia perché non solo basato, come tanti altri, sulle accuse di testimoni segreti, escussi con voce camuffata e viso coperto, ma anche perché gli avvocati difensori non hanno avuto la possibilità di pronunciare le arringhe finali.
Tra loro, Selcuc Kozaglaki, presidente dell’Associazione di avvocati progressisti CHD, Behic Asci, Barkin Timtik, Ebru Timtik, (le ultime due avvocate anche sorelle).
Il colloquio avuto con loro ha evidenziato lo stato di assoluto isolamento dei colleghi, identificati con i reati di terrorismo contestati ai loro assisti.

Il perdurare delle gravissime violazioni dei diritti fondamentali e delle più elementari regole del giusto processo in Turchia è stata confermata dagli interventi in assemblea di due rappresentanti dell’associazione di avvocati turchi in esilio Arrested lawyers initiative, che hanno ricordato la drammatica situazione che vede circa 600 avvocati turchi in carcere, dei quali 321 condannati a complessivi 2021 anni di reclusione.

Nel corso dell’assemblea sono state anche analizzate le violazioni dei diritti umani in Iran, Camerun, Honduras, Colombia e Messico (ne parlerò nei prosimi articoli).

Photo credit: inhabitat.com/Joshua-Tree-Residence-by-James-Whitaker

dello stesso autore, su Ora Legale News:
www.oralegalenews.it/04-febbraio/lavvocatura-per-i-diritti-fondamentali

#TOPICS: ultimi articoli

Diavolo di avvocato

Enzo Varricchio
Spesso nell’immaginario collettivo italiano l’avvocato è l’ideal tipo negativo del professionista che sfrutta le zone grigie della legge

Leggi l'articolo

Anestesia cognitiva

Massimo Corrado Di Florio
Gli avvocati che non sono vittime della dittatura dell’opinione mostrano una reale avversione nei riguardi del sempre più diffuso astio verso la complessità

Leggi l'articolo

Jus sputtanandi

Marco Scarpati (Avvocato in Reggio Emilia)
È l’apoteosi della inutilità del processo penale, che quando arriva serve solo a giustificare i fatti narrati in precedenza

Leggi l'articolo

Sicuri per legge

Dario Belluccio (Avvocato in Bari)
Verifichiamo oramai la debacle che lo stato di diritto sta subendo attraverso lo spauracchio dell’altro e del diverso

Leggi l'articolo

Difendere in famiglia

Alessandra Capuano Branca (Avvocata in Vicenza)
Molto resta da dire, ed ancor più da fare, per un cambio di atteggiamento al quale tutti gli Avvocati possono concorrere

Leggi l'articolo

Sul ponte delle spie

Nicky Persico (Avvocato in Bari e scrittore)
Essere avvocati, allora, è talvolta gestire le dighe che rompono gli argini, e conservarsi impassibili: affidabili

Leggi l'articolo

Il linguaggio dell’Avvocato

Paola Cerullo (Avvocata in Milano)
Oggi ancor più che in passato, l’abilità dialettica sta nel giusto equilibrio tra tecnica giuridica e nuove forme di comunicazione

Leggi l'articolo

Ci sei o ci fai?

Andrea Casto (Avvocato in Bari)
Che differenza c’è tra “fare” ed “essere” avvocato? Un conto è essere qualcuno o qualcosa, un conto è limitarsi a recitare un ruolo

Leggi l'articolo

La data è indelebile

Giovanna Fava (Avvocata in Reggio Emilia)
Quando, dopo un tempo che mi è parso interminabile, la gragnuola di spari è cessata, per terra c’erano tre corpi

Leggi l'articolo

Archivio

Indice

Rubriche: ultimi articoli

Io sto con le sardine

Pubblicato in

La speranza è che non finiscano in scatola. Prima ci…

Spaghetti, Pollo e InsalatILVA

Pubblicato in

Insieme alla morte annunciata delle intese (poco salve e/o salvifiche)…

NOT IN MY BACKYARD

Pubblicato in

Diciamocelo senza infingimenti. Quanti di noi hanno mai pensato o…

Due di picche

Pubblicato in

Era prevedibile. Arcelor-Mittal rilancia e chiude. Restituzione ILVA in atto.…

I.L.V.A.

Pubblicato in

Inutile Lamentarsi, Volate Altrove. E aggiungo: non rompete più i…

Sicuri per legge

Pubblicato in ||||

Dario Belluccio (Avvocato in Bari)
Verifichiamo oramai la debacle che lo stato di diritto sta subendo attraverso lo spauracchio dell’altro e del diverso

La prescrizione – rimedio omeopatico

Pubblicato in |||

Massimo Corrado Di Florio
Efficienza, imparzialità e buon andamento della P.A. parrebbero essere diventate parole prive di concreta efficacia

IL PRODROMO DEL PRODROMO, SALVO INTESE

Pubblicato in

La legge di bilancio e la manovra fiscale per il…

JOKER anaffettività da ridere

Pubblicato in

E va bene. L’imprinting famigliare è tutto. E, così, s’è…

Difendere in famiglia

Pubblicato in ||||

Alessandra Capuano Branca (Avvocata in Vicenza)
Molto resta da dire, ed ancor più da fare, per un cambio di atteggiamento al quale tutti gli Avvocati possono concorrere

Il linguaggio dell’Avvocato

Pubblicato in ||||

Paola Cerullo (Avvocata in Milano)
Oggi ancor più che in passato, l’abilità dialettica sta nel giusto equilibrio tra tecnica giuridica e nuove forme di comunicazione

La data è indelebile

Pubblicato in ||||

Giovanna Fava (Avvocata in Reggio Emilia)
Quando, dopo un tempo che mi è parso interminabile, la gragnuola di spari è cessata, per terra c’erano tre corpi