Diavolo di avvocato

Diavolo di avvocato

di Enzo Varricchio

E’ in via di pubblicazione, per i tipi della Aracne editrice di Roma, “Il patto fra un diavolo e un angelo sulla possibilità di ridare la vita ai morti” di H. Nihil, dramma teatrale in tre atti, in cui all’avvocato questa volta è affidata direttamente la parte del diavolo, piuttosto che quella di suo difensore come nel famoso film di Taylor Hackford del 1997 con Al Pacino, Charlize Theron e Keanu Reeves.

Insomma, dall’avvocato del diavolo al diavolo di avvocato.

In un mondo in cui ormai quasi nessuno crede più in Dio, il Diavolo, nelle vesti dell’avvocato Ammuth, e un Angelo, nelle vesti del dottor Mikael, stringono un patto con il quale verrà concesso al maligno, « per una volta », di ridare la vita ai morti.
Tale potere diverrà irrevocabile solo se questi saprà indurre definitivamente al male un essere umano che avrà assistito all’impossibile: la resurrezione di una persona amata. Se non riuscirà nel suo intento, invece, non potrà più avere voce in capitolo in materia di resurrezione.

Beneficiario del patto sarà Jakob Lorbeer, ex prete, nella totale disperazione per la recente scomparsa della sua donna, la bellissima Samed…
Nell’opera teatrale di Nihil, di chiara ambientazione distopica nel solco della letteratura faustiana, l’avvocato è un essere onnipotente che fa miracoli, ottenendo scarcerazioni impossibili e ricostruendo una “nuova vita” ai criminali.

Nella realtà, ovviamente e per fortuna, questa figura non esiste ma il dramma di Nihil è significativo di quanto oggi la giustizia sia considerata più un pericolo che una necessità e di quanto, da difensore di persone, l’avvocato sia passato a incarnare l’opposto ruolo di capro espiatorio e di simbolo stesso del male.
Tanto emerge invero anche dagli allarmi della cronaca italiana che segnala continuamente episodi di violenza e crimini contro gli avvocati che finiscono per essere considerati gli alter ego dei loro clienti.

Anche in questo caso il problema è essenzialmente culturale: spesso nell’immaginario collettivo italiano l’avvocato è l’ideal tipo negativo del professionista che sfrutta le zone grigie della legge per emergere nella giungla dei tribunali, un falso stereotipo che viene indotto da chi, in nome di un malinteso bisogno di sicurezza che sfocia nel giustizialismo, ha interesse a comprimere le libertà e i diritti dei cittadini demonizzando l’angelo degli innocenti per trasformarlo nel satana dei malvagi.

https://www.youtube.com/watch?v=xi6xxLFYmLs

Dello stesso Autore su Ora Legale News:
https://www.oralegalenews.it/?s=Enzo+Varricchio

#TOPICS: ultimi articoli

Lasciateci vivere

Massimo Corrado Di Florio
Facile e allo stesso tempo assai pericoloso creare regole al di fuori delle regole stesse quando il navigare a vista diviene regola primaria

Leggi l'articolo

Una statua per San Nicola

Rocco Lombardi (Avvocato in Bari)
Ora Legale supporta Antenna Sud nell’iniziativa “Una statua per San Nicola”: costruire un monumento colossale del Santo per rilanciare Bari e la Puglia

Leggi l'articolo

Le potenzialità della tartaruga

Roberto Oliveri del Castillo (Consigliere della Corte d’Appello di Bari)
Per il nostro Sud è necessario riprendere esempi organizzativi e recuperare spirito pioneristico e di coesione

Leggi l'articolo

La zavorra del Mezzogiorno

Canio Trione (Economista in Bari)
Qui non si tratta di “aiutare” qualcuno, ma di sapere e perseguire l’interesse della nostra comunità

Leggi l'articolo

I punti cardinali della ripartenza

Giovanni Pansini (Avvocato in Trani)
Nell’affrontare quella economica non possiamo dimenticare il senso comune dello stare insieme

Leggi l'articolo

Ripartiamo dai sostantivi femminili

Serenella Molendini (Consigliera nazionale di parità supplente)
Tutte le epidemie precedenti hanno dimostrato che “nel dopo” aumentano le disuguaglianze in particolare di genere

Leggi l'articolo

La guerra dei dati al tempo del COVID-19

Corrado Crocetta (Docente di Statistica Università di Foggia)
In questi giorni, è importante che l’opinione pubblica sia consapevole dei rischi legati alla riduzione del distanziamento sociale

Leggi l'articolo

Le radici del male

Nicky Persico (Avvocato e scrittore)
E’ una storia vera: una di quelle notizie di cui si parla per un po’, e poi spariscono nel vuoto che le inghiotte: nel silenzio

Leggi l'articolo

Affrontare la ripresa

Giampaolo Di Marco (Avvocato in Vasto)
Bisognerebbe riferirsi all’“intelligenza” di fare le scelte migliori, ogni giorno, per ciascuno di noi, ma avendo presente l’intera Nazione e il suo futuro

Leggi l'articolo

Archivio

Indice

Rubriche: ultimi articoli

Lasciateci vivere

Pubblicato in |||

Massimo Corrado Di Florio
Facile e allo stesso tempo assai pericoloso creare regole al di fuori delle regole stesse quando il navigare a vista diviene regola primaria

Emergenza occasione per cambiare

Pubblicato in |||

Filomena Albano (Garante per l’infanzia e l’adolescenza)
Sì a riaperture diversificate; è importante dare ai ragazzi certezze sia sull’inizio dell’anno scolastico sia sulle modalità di svolgimento degli esami di stato

TEMPERATURE IN RIALZO

Pubblicato in

ovvero, ciò che nessun DPCM può annientare Al di là…

CONTE-STATO

Pubblicato in

ANNICHILIMENTO DI GREGGE un’opera al grigio Pillola assai breve. Si…

UN ETERNO PRESENTE

Pubblicato in

Il fine pena mai è tra noi. Validato da una…

MILITES

Pubblicato in

C’è un soldato, tale Pirgopolinice, spaccone e credulone che, per…

Provvedimenti

Pubblicato in

(ai tempi del virus) Leggo l’ordinanza nr. 35 del 19/4/2020,…

Bulimici normativi

Pubblicato in

In poco tempo è stata prodotta una congerie di norme…

KAOS-19

Pubblicato in

Kaos-19. Confinati senza un domani. In lockdown, se vi piace. Maledetto Covid-19.

Il ratto di Europa

Pubblicato in |||

Massimo Corrado Di Florio
Vediamo se si riesce a trarre qualche insegnamento dal mito di Europa. In realtà, una storia (una delle tante) piuttosto breve.

Curare le relazioni per garantire i diritti

Pubblicato in ||||

Filomena Albano (Garante per l’infanzia e per l’adolescenza)
Tracciato il bilancio di quattro anni di incarico: chiesti per l’Agia pareri obbligatori sulle leggi, poteri di ispezione, possibilità di intervento in giudizio e una struttura del personale stabile

IL TOTALMENTE ALTRO

Pubblicato in

(il Diritto al rovescio) Qui si parla della negazione di…